Scheda - Pio VI

Servizio educativo
SCUOLA DELL'INFANZIA FISM CON SEZIONE PRIMAVERA
Tipologia servizio
SEZIONE PRIMAVERA
Ente titolare
PARROCCHIA S. MICHELE ARCANGELO DI PIEVE MODOLENA
Ente gestore
GESTIONE DIRETTA
Indirizzo
Via G.M. Ferraroni, 5
Telefono
0522 383351
Località
Reggio Emilia
Fax
0522 383351
E-mail
Informazioni
Presso la scuola.
Iscrizioni
Compilando l'apposito modulo.
Periodo Iscrizione
Dal mese di gennaio e fino ad esaurimento posti.
Requisiti Accesso
Bambini dai 24 ai 36 mesi.
Orari Funzionamento
Da settembre a giugno, dal lunedì al venerdì dalle ore 8,00 alle or 16,00.
Ingresso Anticipato
si
Orario Prolungato
si
Servizio Estivo
no
Capacita Ricettiva
1 sezione primavera
Retta Contributiva
Per la frequenza fino alle ore 13,00 euro 310,00 mensili. Per la frequenza fino alle ore 16,00 euro 350,00 mensili. Per l'ingresso anticipato euro 15,00 mensili. Per il tempo prolungato euro 60,00 mensili.
Pasto
Incluso nella retta contributiva
Trasporto
no
Refezione
si
Paritario
no
Gestione Diretta
si
Personale Insegnante
Note
La storia della scuola si fonde con la storia del territorio in cui è situata, ne vive l'evoluzione storica, sociale ed economica. L'attuale sede venne inaugurata dalle autorità cittadine e dal Vescovo Paolo Gibertini nel 1989. Nel 1917 il Vescovo Brettoni prese contatti con Don Alfredo Guidetti, che cercò di risolvere il problema dei locali, ormai inadeguati, spostando la scuola inizialmente in ?Borgo Buda? poi, dal 1948 nella ?Villa Gambetti ? Melloni? e dal 1952 nei locali adattati della settecentesca Canonica. In questa sede, per volontà del Parroco fu data alla scuola l'attuale denominazione ?Asilo Pio VI? per ricordare che in quei locali sostò il Papa VI in viaggio per la prigionia in terra di Francia, alla fine del 1700. Nella nostra scuola poniamo attenzione alle relazioni tra i bambini e all?ascolto delle loro necessità per creare un clima familiare e ospitale che ne sostenga la formazione integrale in una prospettiva di libertà, responsabilità. Riteniamo compito fondamentale aiutare i bambini ad instaurare i loro primi rapporti sociali all?insegna della conoscenza, del rispetto e dell?accettazione dell?altro come valore positivo ed arricchente.